Alitalia verso la nazionalizzazione? Con M5S e Lega al governo il destino può cambiare

Cosa potrebbe accadere ad Alitalia dopo le elezioni del 4 marzo? Movimento 5 Stelle e Lega Nord cambieranno tutto?

di Chiara Lanari, pubblicato il
Cosa potrebbe accadere ad Alitalia dopo le elezioni del 4 marzo? Movimento 5 Stelle e Lega Nord cambieranno tutto?

Il terremoto politico scatenatosi dopo le elezioni del 4 marzo potrebbe avere conseguenze anche sul piano economico. Se fino a qualche giorno fa appariva certa la vendita di Alitalia al miglior offerente straniero entro il 30 aprile, adesso il destino dell’ex compagnia di bandiera italiana potrebbe cambiare. Tutta “colpa” di Movimento 5 Stelle e Lega Nord, le due forze politiche vincitrici delle ultime elezioni politiche 2018. Sia i grillini che i leghisti, infatti, hanno fatto intendere che la strada della “svendita” non era quella migliore da percorrere, sottolineando come al primo posto ci dovesse essere il rilancio della compagnia.

Le posizioni di M5S e Lega Nord su Alitalia prima del voto

Alitalia sarà uno dei banchi di prova su cui il nuovo governo sarà chiamato a dare delle risposte esaustive davanti a milioni di italiani. A riguardo, la posizione del M5S è chiara: no alla svendita, sì al rilancio del vettore aereo e, soltanto in seguito, apertura alla vendita. Il ragionamento è logico: se tu, governo italiano, cedi Alitalia oggi, equivale a una svendita, né più né meno. Se, invece, il processo di vendita ha inizio dopo il rilancio della compagnia stessa, il prezzo di mercato ovviamente è molto più alto.

Elezioni, chi vince e chi perde in Europa e nel mondo con i risultati di ieri

Dall’altra parte, la Lega Nord ha puntato più sul concetto di italianità del vettore. Inoltre, il partito di Matteo Salvini punta anche a rendere Alitalia il volano del turismo italiano, un aspetto su cui in tanti dovrebbero riflettere. Insomma, da qui a dire che ci si avvii verso la nazionalizzazione di Alitalia appare ancora un argomento prematuro, ma il discorso potrebbe diventare di stretta attualità qualora il prossimo governo italiano veda il M5S oppure la Lega Nord al governo. Fondamentale, però, ricordarsi che esiste una scadenza, quella fissata dal precedente governo: 30 aprile 2018.

Leggi anche: Alitalia: ecco la data entro cui sarà finalizzata la vendita

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Economia Italia