Quando acquistare con l’ecommerce? Ecco i giorni giusti per fare ottimi affari

Quali sono i giorni migliori per poter acquistare online e risparmiare sui propri acquisti? Che cos'è il dynamic pricing?

di Chiara Lanari, pubblicato il
Quali sono i giorni migliori per poter acquistare online e risparmiare sui propri acquisti? Che cos'è il dynamic pricing?

L’acquisto online non è più una moda esclusiva per i millennials, la nuova generazione, nata e cresciuta con Internet e gli smartphone. Al giorno d’oggi, sempre più persone hanno accesso al Web e questo permette loro di affacciarsi allo sconfinato universo dell’e-commerce, dove da anni domina il colosso statunitense Amazon (leggete l’ultima strampalata e costosa idea che è venuta al numero uno di Amazon, Jeff Bezos). Ma non esiste soltanto Amazon per gli acquisti online.

Acquistare sugli e-commerce nei giorni giusti

Oggi, moltissimi siti hanno trasferito o duplicato il proprio mercato online, attraverso la realizzazione di portali Web sempre più sofisticati e moderni. Tanto è vero che molti siti Web dell’ecommerce sfrutterebbero uno speciale algoritmo, grazie al quale ottengono risultati, in termini finanziari ovviamente, sempre maggiori. Ma, allo stesso tempo, l’utente consapevole può trarre vantaggio dal funzionamento dell’algoritmo, che si presenta da una parte efficace, dall’altra parte però ancora maturo e migliorabile.

Studi recenti, condotti da Idealo, il portale internazionale che si occupa del confronto dei prezzi, dimostrerebbero che i giorni migliori per poter acquistare online sono mercoledì e venerdì, mentre il weekend è da cerchiare in rosso e, possibilmente, evitare qualora si abbia la necessità di compiere un acquisto dopo attente ricerche su Internet. Meglio, dunque, posticipare la propria spesa sul Web nelle giornate di mercoledì e venerdì, quando i prezzi sarebbero più bassi nell’ordine del 4 per cento rispetto al valore normale del prodotto nel corso degli altri giorni della settimana.

Shopping online: addio ai prezzi gonfiati col geoblocking, ecco cosa cambia

Dynamic pricing

Tale fenomeno prende il nome di dynamic pricing, un concetto molto importante per il marketing dell’era digitale. Va da sé che, come tutte le cose, esistono delle eccezioni che confermano la regola. Infatti, non tutti i prodotti rispondono in maniera affermativa a tale regola. Ne è un esempio, ad esempio, il comparto tecnologico: l’acquisto di smartphone, notebook e quant’altro sarebbe più conveniente nella giornata di sabato.

Leggi anche: Cosa comprano gli italiani su Internet: gli acquisti “pazzi” che non ti aspetti

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Crisi economica Italia, Economia Europa, Economia Italia