60 anni dei Trattati di Roma, il Viminale rafforza i controlli

Lo ha deciso il ministro dell'Interno Minniti in una riunione, convocata d'urgenza, dopo l'attacco terroristico a Londra

di , pubblicato il
Lo ha deciso il ministro dell'Interno Minniti in una riunione, convocata d'urgenza, dopo l'attacco terroristico a Londra

L’attacco terroristico al cuore della democrazia britannica fa paura. In Europa e in Italia. Fra poche ore capi di Stato e di Governo si riuniranno in Campidoglio, a Roma, per celebrare i 60 anni dei Trattati di Roma. Per questo motivo il ministro dell’Interno, Marco Minniti, insieme ai vertici delle forze dell’ordine ha deciso di rafforzare i controlli in una seduta, convocata d’urgenza, del Comitato di analisi strategica.

“Controllare il territorio – ha detto Minniti – è l’unico modo che consente di avere tempi di reazione che sono ridotti praticamente a zero”.

Le misure studiate, che sono già di livello massimo, puntano a fronteggiare una doppia allerta. Primo, la minaccia terroristica anche se le azioni jihadiste sono poco prevedibili. Secondo, evitare atti di violenza da parte dei black bloc previsti in arrivo da Francia, Germania e Grecia.

Una delle preoccupazioni più forti riguarda gli uomini in divisa. Saranno circa 5000 gli agenti in campo che presidieranno le zone considerate a rischio. Molti vigileranno in borghese, una misura che viene sempre utilizzata quando è necessario tenere sotto sorveglianza i cortei. Sabato ce ne saranno quattro. Mentre due sono i sit-in autorizzati. Massima attenzione per evitare episodi di guerriglia urbana e infiltrazioni di violenti.

Intanto Roma si prepara alla giornata di sabato con operazioni di prevenzione e monitoraggio del territorio. La polizia fluviale sta effettuando controlli lungo il Tevere. Nel centro della città sono già a lavoro artificieri, unità cinofile e tiratori scelti sui tetti dei palazzi. Sotto controllo anche i punti di accesso alla capitale. Saranno fatte verifiche su tutti i pullman e i mezzi di trasporto che porteranno i manifestanti in città. Nulla sarà tralasciato in questa giornata in cui è prevista l’allerta 2. Neppure gli aeroporti e le stazioni ferroviarie.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: ,
>