Prima cedola garantita al 3% con l’Athena Relax Daily Bell di BNP Paribas su Sanofi

Questo prodotto paga la prima cedola annuale garantita del 3% e successive cedole annuali condizionate. Oltre a prevedere il rimborso anticipato e la protezione condizionata del capitale a scadenza è presente l'effetto Bell che può facilitare l'autocall.

di , pubblicato il

Questo Athena Relax Daily Bell è stato emesso il 30/04/2020 da BNP Paribas, ha data di valutazione finale posta al 23/04/2025 (liquidazione 30/04/2025), è negoziato su Euro TLX ed ha un valore nominale di 100 euro.

ISIN XS2087049404

Prevede i seguenti punti di forza:

  • prime cedola annuale garantita del 3%
  •  cedole annuali condizionate, del 3% nel 1° anno, del 5% nel 2° anno, del 7% nel 3° anno o del 9% nel 4° anno, con premio finale dell’11%
  • Autocall trigger annuale a partire dal 1° anno (dal 23/04/2021) e pari al 100% dei livelli iniziali
  • Barriera europea sul capitale al 60% del livello iniziale
  • Effetto Bell: Il Certificate scade rimborsando il valore nominale più un premio alla rispettiva data di pagamento semestrale (intermedia o finale) se, in una qualsiasi data di valutazione giornaliera, la quotazione di Sanofi è superiore o pari al 115% del rispettivo valore iniziale

Il sottostante è rappresentato da:

  • Sanofi: livello iniziale (93,4 eur), Barriera (56,04 eur)

Funzionamento

Alla fine del 1° anno il Certificate paga un premio garantito del 3% del valore nominale.

Grazie all’opzione Bell, il Certificate scade rimborsando il valore nominale più un premio alla rispettiva data di pagamento annuale (intermedia o finale) se, in una qualsiasi data di valutazione giornaliera, la quotazione di Sanofi è superiore o pari al 115% del rispettivo valore iniziale (c.d.Evento Bell). Il periodo di monitoraggio dell’evento Bell ha inizio alla Data di Strike (esclusa), ossia il 27/04/2020, e termina alla corrispettiva Data di Valutazione dell’Importo di Liquidazione Anticipato o alla Data di Valutazione finale (incluse).

Alla fine di ciascun anno, dal 1° al 4°, possono verificarsi 3 scenari:

  1. se Sanofi è superiore o pari al 115% del livello iniziale (evento bel) il certificato scade anticipatamente rimborsando il nominale più un premio (nel primo anno il premio del 3% è comunque garantito)
  2. se Sanofi è inferiore al 115% del livello iniziale (evento bel) ma superiore o pari al livello iniziale il certificato scade anticipatamente rimborsando il nominale più un premio
  3. se Sanofi è inferiore al 100% del livello iniziale non viene corrisposto alcun premio

Se non si è verificato il rimborso anticipato alla scadenza si prospettano 3 scenari:

  1. se alla data di valutazione finale la quotazione del sottostante è pari o superiore al 100% del relativo livello iniziale o si è verificato l’evento Bell (sottostante >= 115% del livello iniziale) il certificato paga il 100% del valore nominale maggiorato dell’11%, ossia il 111% (111 euro)
  2. se il sottostante è inferiore al 100% del relativo livello iniziale ma entrambi sono superiore o pari alla barriera sul capitale (60%) il certificato paga il valore nominale di 100 euro
  3. infine, se Sanofi fosse inferiore alla barriera sul capitale il certificato replica linearmente la performance del sottostante (pagando un valore inferiore a 60 euro)

 

Nota Bene: il trading e l’attività d’investimento in generale possono comportare rischi significativi per il capitale, con perdite che potrebbero in alcuni casi eccedere il capitale iniziale. Gli scenari di mercato cambiano continuamente e le performance passate non rappresentano garanzia delle performance future. È pertanto fondamentale assicurarsi di aver compreso tali rischi. Le informazioni presentate in questo sito non sono in alcun modo da intendersi come sollecito all’investimento e sono rivolte ad un pubblico indistinto, non rappresentando in alcun modo attività di consulenza finanziaria personalizzata -e nemmeno generica- in base ai profili di rischio e rendimento degli investitori. Ogni decisione di investimento è sotto la piena ed esclusiva responsabilità del lettore. Né l’autore né Investireoggi saranno responsabili nei confronti di nessun utente né di qualsivoglia altra persona o entità per l’inesattezza delle informazioni o per qualsiasi errore od omissione nei suoi contenuti, a prescindere della causa di tale inesattezza, errore od omissione.

Argomenti: , , , ,

I commenti sono chiusi.