Pensati per il recupero minusvalenze ed ottenere rendimento: scopri i recoveri crescendo rendimento memory di Exane

Pensati per il recupero minusvalenze, i recovery crescendo rendimento memory, oltre a presentare le stesse caratteristiche dei classici crescendo rendimento memory vengono emessi a prezzi inferiori al valore nominale.

di , pubblicato il
Pensati per il recupero minusvalenze, i recovery crescendo rendimento memory, oltre a presentare le stesse caratteristiche dei classici crescendo rendimento memory vengono emessi a prezzi inferiori al valore nominale.

Exane ha emesso 3 recovery crescendo rendimento memory su basket azionari. I certificati sono quotati su Euro TLX e prevedono: scadenza a 3 anni, cedole mensili condizionate (che prevedono effetto memoria), meccanismo di rimborso anticipato e protezione condizionata del capitale a scadenza.

Dato che sono pensati per il recupero minusvalenze, oltre a prevedere il pagamento di cedole, vengono emessi ad un prezzo inferiore al valore nominale di 1000 euro.

ISIN’s: FREXA0024069, FREXA0024077, FREXA0024085.

Vediamo più nel dettaglio.

Punti salienti in sintesi

  • Emessi sotto la pari
  • Cedole mensili condizionate fino a un max annuo dal 10,8% al 12%
  • Trigger pagamento cedole/Barriere europee sul capitale  al 60% dei livelli iniziali
  • A partire dal 6° mese scatta il meccanismo di rimborso anticipato, grazie all’autocall trigger pari al 100% dei livelli iniziali , al valore nominale di 1000 €.

Caratteristiche

Meccanismo cedolare e di rimborso anticipato mensile

Se non si verifica il rimborso anticipato ad ogni data di valutazione mensile l’investitore percepisce, per ogni certificato, una cedola calcolata in % sul valore nominale di 1000 €  se il valore di ogni sottostante è pari o maggiore al rispettivo trigger; nel caso inverso non viene corrisposta alcuna cedola. Tuttavia l’effetto memoria fa si che, se alla data di valutazione successiva si verifica la condizione del pagamento, l’investitore, oltre alla cedola del mese in questione, riceverà tutte le cedole precedenti non distribuite.

Inoltre, dal 6° al penultimo mese il certificate viene rimborsato anticipatamente se, ad ogni data di valutazione mensile del rimborso automatico, il prezzo di tutti i sottostanti è pari o superiore al trigger per il rimborso (come da tabella). Se la condizione si attiva l’investitore riceve 1000 € per ogni certificato più l’importo della eventuale cedola; in caso contrario la vita del prodotto continua.

Scadenza

Se non si verifica la condizione di rimborso anticipato, alla data di rimborso/scadenza l’investitore percepisce 1000 € per ogni certificato più la/le cedola/cedole se, alla data di valutazione finale, il prezzo di chiusura del relativo sottostante è pari o superiore alla relativa barriera di protezione del capitale.

Nel caso speculare non viene percepito l’importo integrale di 1000 € ma un valore calcolato moltiplicando la performance negativa del titolo peggiore (determinata come valore finale in rapporto al valore iniziale del titolo che ha la quotazione minore rispetto al fixing iniziale ) per il valore nominale di 1000 €.

Argomenti: , , , ,

I commenti sono chiusi.