Leonteq: emessi due phoenix memory (tipo express) su basket azionari

0
192

Leonteq, in data 02/04/0219, ha emesso due phoenix memory (tipo express) su basket azionari. Si tratta di certificati quotati e negoziati su Cert-X (segmento di Euro TLX) con scadenza a 2 anni; prevedono il pagamento di cedole mensili condizionate condizionate, opzione di rimborso anticipato (autocall), rimborso condizionato del capitale a scadenza ed opzione quanto che neutralizza il tasso di cambio. Sono previsti quindi 3 tipi di barriere europee calcolate sui livelli inziali (determinati in data 28/03/2019) delle azioni che compongono i 3 basket.

Ogni certificato ha un prezzo di emissione di 1000€. Vediamo più nel dettaglio.

Caratteristiche

Meccanismo cedolare

Se non si verifica il rimborso anticipato, dal 1° al 24° mese, ad ogni data di valutazione mensile l’investitore percepisce una cedola calcolata sul valore nominale di 1000 € di ogni certificato (7,5 € o 20 €) se ogni sottostante è pari o maggiore ad una certa percentuale del livello iniziale, rispettivamente il 60% ed il 50%; nel caso inverso non viene corrisposta alcuna cedola. Tuttavia l’effetto memoria fa si che se alla data di valutazione successiva si verifica la condizione del pagamento, l’investitore, oltre alla cedola del mese in questione, riceverà tutte le cedole precedenti non distribuite.

Rimborso anticipato mensile condizionato

Dal 6° al 23° mese il certificate viene rimborsato anticipatamente se, ad ogni data di valutazione mensile, il prezzo di ogni sottostante è pari o superiore alle barriere europee step down che vanno dal 100% al 85% (con step decrescenti del 5%) e dal 100% al 70% (con step decrescenti del 10%) del livello iniziale. Se la condizione si attiva l’investitore riceve 1000 € per ogni certificato più l’eventuale cedola condizionale. Per maggiori info sulle date di pagamento e sulla modalità di decrescenza delle barriere per il rimborso anticipato si veda il sito di Leonteq digitando gli ISIN.

Scadenza

Se non si verifica la condizione di rimborso anticipato, alla data di rimborso l’investitore percepisce 1000 € per ogni certificato se alla scadenza (29/03/2021) se il prezzo di ogni sottostante è pari o superiore al 60% e al 50% del valore inziale dei rispettivi certificati. Nel caso speculare viene percepito il valore finale del sottostante che ha performato peggio in percentuale rispetto al valore inziale, il tutto moltiplicato per 1000.