Leonteq: 4 certificati Twin Win autocallable su basket azionari WO, su indice azionario e su azione

4 certificato targati Leonteq di tipo twin win, negoziato su Euro TLX, cedole mensili condizionate, opzione di rimborso anticipato, rimborso condizionato del capitale a scadenza e possibilità di guadagnare sia da rialzi che da ribassi del sottostante (nei limiti della barriera).

di , pubblicato il
4 certificato targati Leonteq di tipo twin win, negoziato su Euro TLX, cedole mensili condizionate, opzione di rimborso anticipato, rimborso condizionato del capitale a scadenza e possibilità di guadagnare sia da rialzi che da ribassi del sottostante (nei limiti della barriera).
Leonteq, in data 06/09/2019, ha emesso 4 certificati Twin Win Autocallable su  Basket azionari Worst Of (WO), su indice azionario e su azione. Si tratta di certificati quotati e negoziati su Euro TLX con scadenza a 1, 2 e 4 anni, cedole mensili condizionate (con effetto memoria), opzione di rimborso anticipato e rimborso condizionato del capitale a scadenza.
Ogni certificato ha un prezzo di emissione di 1000 Euro (uguale al valore nominale) e, per quelli con sottostanti espressi in divisa estera (USD) è prevista l’opzione quanto che neutralizza le variazioni del tasso di cambio.
Essendo inoltre certificati Twin Win consentono di guadagnare sia da rialzi che da ribassi del sottostante.
Nel dettaglio.

Punti di forza in sintesi

  • Barriera capitale di tipo europeo profonde fino a ribassi del sottostante pari al 35% o al 40%, ovvero uguali al 65% o al 60% dei livelli iniziali (a seconda del prodotto)
  • trigger cedola pari al 100%, 85% o 60% dei livelli iniziali (a seconda del prodotto)
  • Cedole mensili (con effetto memoria) fino ad un max del 6%, 8% o 12% annuo (a seconda del prodotto)
  • A partire dal terzo o sesto mese (a seconda del prodotto), il certificato può essere richiamato anticipatamente grazie all’autocall trigger, al prezzo di emissione (1000 Euro) più le eventuali cedole se dovute
  • Possibilità di guadagnare sia dai rialzi che da ribassi del sottostante

Caratteristiche

Meccanismo cedolare

Se non si verifica il rimborso anticipato ad ogni data di valutazione (mensile) l’investitore percepisce una cedola calcolata sul valore nominale di 1000 Euro se il prezzo (o valore in punti per l’indice) di chiusura del sottostante (con la peggiore performance nel caso di basket azionari) è maggiore ad una certa % del rispettivo livello iniziale (vedi tabella); se il prezzo di chiusura è invece pari o inferiore non viene corrisposta alcuna cedola. Tuttavia, l’effetto memoria fa si che se alla data di valutazione successiva si verifica la condizione del pagamento, l’investitore, oltre alla cedola del mese in questione, riceverà tutte le cedole precedenti non distribuite.

Rimborso anticipato mensile condizionato

Dal 6° (o 3° mese per il certificato con ISIN CH0492546665) al penultimo mese il certificate viene rimborsato se, ad ogni data di valutazione mensile del rimborso automatico, il prezzo del/di ogni sottostante è superiore all’autocall trigger pari al 100% dei livelli iniziali.
Se la condizione si attiva l’investitore riceve 1000 Euro per ogni certificato più le eventuali cedole se dovute.

Scadenza

Per barrier event s’intende l’evento in cui il valore finale di uno o più sottostanti è pari o inferiore alla propria barriera (vedi tabella sopra)

Se non si verifica la condizione di rimborso anticipato, a scadenza si possono verificare 3 scenari:
  1. se non si verifica il barrier event e se il valore finale del sottostante (con il rendimento peggiore nel caso di basket azionari) è uguale o inferiore al rispettivo valore iniziale, l’investitore riceverà un importo pari al prezzo di emissione moltiplicato per la differenza tra 2 e il rapporto fra valore finale e valore iniziale. Pertanto il Regolamento monetario è calcolato come segue:                                                    Prezzo di emissione × (200% – Valore finale/Valore iniziale)
  2. se non si verifica il barrier event ed il valore finale del sottostante (con il rendimento peggiore nel caso di basket azionari) è superiore al rispettivo valore iniziale l’investitore riceve un importo pari al prezzo di emissione moltiplicato per il rapporto fra valore finale e valore iniziale dello stesso.
  3. se si verifica il barrier event l’investitore riceve un importo pari al prezzo di emissione moltiplicato per il rapporto fra valore finale e valore iniziale del sottostante (con il rendimento peggiore nel caso di basket azionari), con conseguente perdita parziale o totale del capitale investito.

Si ricorda che il rendimento è calcolato come rapporto fra valore finale e valore iniziale dei sottostanti.

Argomenti: , , , ,

Leave a Reply