In difesa e con cedole fino al 14,16% annuo con il crescendo rendimento memory low strike di Exane

Crescendo rendimento memory low strike FREXA0023020 targato Exane, Certificato FREXA0021206 targato Exane di tipo Crescendo rendimento memory autocall step down, negoziato su Euro TLX, con cedole trimestrali condizionate ed effetto memoria, opzione di rimborso anticipato, protezione condizionata del capitale a scadenza ed effetto low strike che attenua l'entità delle perdite.

di , pubblicato il

Il 05/02/2020 ha emesso un crescendo rendimento memory Low Strike su basket di indici azionari ed ETF. Viene quotato e negoziato su Euro TLX e prevede una scadenza a 5 anni, cedole mensili (con effetto memoria) condizionate, opzione di rimborso anticipato e protezione condizionata del capitale a scadenza. Ogni certificato ha inoltre un prezzo di emissione (uguale al valore nominale) di 1000€.

Vediamo più nel dettaglio.

Punti di forza in sintesi

  • Cedole mensili condizionate fino a un max annuo del 14,16%
  • Trigger pagamento cedole/ Barriera sul capitale pari al 60% dei livelli iniziali dei sottostanti
  • a partire dal 6° mese vi è la possibilità di ottenere il rimborso anticipato, grazie all’autocall trigger decrescente a step del 5%, dal 100% al 60% dei livelli iniziali, al valore nominale di 1000 €
  • Effetto low strike: permette di garantire una protezione del capitale a scadenza più marcata, tramite la riduzione delle perdite qualora la relativa barriera europea di protezione del capitale a scadenza venga superata. Ad esempio, ipotizzando che a scadenza la performance del sottostante peggiore sia pari al 55% del livello iniziale, l’investitore conseguirà una perdita di solo l’8,33% anziché del 45% (quindi il rimborso del certificato sarà pari a 55% / 60% x 1000 Eur = 916,67 Eur) in presenza dell’effetto Low Strike. In alternativa si può determinare il rapporto low strike, dato rapportando il valore iniziale dei sottostanti per la relativa barriera in termini assoluti (o in % dividendo il 100% per la barriera al 60%), e moltiplicarlo per la perdita eccedente la barriera per ottenere la perdita conseguita (es se la performance è del 55%, la perdita eccedente è data dal 5%), o per la performance del sottostante per determinare il valore di rimborso.

Meccanismo cedolare e Rimborso anticipato trimestrale condizionato

Se non si verifica il rimborso anticipato, dal 1° al 60° mese, ad ogni data di valutazione (mensile) l’investitore percepisce, per ogni certificato, una cedola dell’1,18% calcolata sul valore nominale di 1000 € (ossia 11,8 euro) se il valore di ogni sottostante è pari o maggiore al 60% dei relativi livelli iniziali; nel caso inverso non viene corrisposta alcuna cedola. Tuttavia l’effetto memoria fa si che, se alla data di valutazione successiva si verifica la condizione del pagamento, l’investitore, oltre alla cedola del mese in questione, riceverà tutte le cedole precedenti non distribuite.

Inoltre dal 6° al penultimo mese il certificato viene rimborsato anticipatamente se, ad ogni data di valutazione mensile del rimborso automatico, il prezzo di ogni sottostante è pari o superiore all’autocall trigger decrescente a step del 5%, dal 100% al 60% del relativo livello iniziale. Se la condizione si attiva l’investitore riceve 1000 € per ogni certificato più l’importo della eventuale cedola; in caso contrario, viene corrisposta la cedola -se viene rispettata la condizione- e la vita del prodotto continua.

Scadenza

Se non si verifica la condizione di rimborso anticipato, alla data di rimborso si prefigurano due scenari:

  1. l’investitore percepisce 1000 € per ogni certificato più la/le cedola/cedole se, alla data di valutazione finale, il prezzo di ogni sottostante è pari o superiore alla relativa barriera di protezione del capitale posta al 60% dei valori iniziali.
  2. Nel caso speculare non viene percepito l’importo integrale di 1000 € ma un valore calcolato moltiplicando la performance ( dato dal valore finale in rapporto al valore iniziale del sottostante con la performance peggiore) del sottostante peggiore (ossia con valore finale più basso rispetto al valore iniziale) per il valore nominale e per il rapporto low strike; in alternativa il valore di rimborso si calcola rapportando la performance del sottostante peggiore alla relativa barriera e moltiplicando il tutto per il valore nominale.

Caratteristiche

Emittente: Exane Finance (https://www.exane.com/italiancertificate/produits/details/VD-TD_BbzKLe-ZjjSUIQng)

Garante: Exane Derivatives

ISIN: FREXA0023020

Mercato di quotazione: Euro TLX

Valuta: EUR

Sottostanti (valori iniziali): Wirecard (142,9 Eur), Unicredit (14,174 Eur), Arcelormittal (16,592 Eur)

Cedola mensile condizionata: 1,18% (Max 14,16% p.a.)

Trigger pagamento cedola: 60% dei livelli iniziali

Barriera europea protezione capitale: 60% dei livelli iniziali

Opzione Rimborso anticipato mensile: a partire dal 6° mese e decrescente  a step del 5%, dal 100% al 60% dei livelli iniziali

Data valutazione iniziale: 11/02/2020

Data di emissione: 05/02/2020

Data valutazione finale: 11/02/2025

Data di scadenza: 20/02/2025

Argomenti: , , , , ,