Exane: emessi 4 certificati Crescendo Triathlon Autocall Step Down su basket azionari WO

Exane, in data 19/06/2019, ha emesso 4 certificati Crescendo Triathlon Autocall Step Down, aventi come sottostanti basket azionari Worst Of.

di , pubblicato il
Exane, in data 19/06/2019, ha emesso 4 certificati Crescendo Triathlon Autocall Step Down, aventi come sottostanti basket azionari Worst Of.

Exane, in data 19/06/2019, ha emesso 4 certificati Crescendo Triathlno Autocall Step Down con scadenza a 3 anni, aventi come sottostanti basket azionari Worst Of. Si tratta di certificati quotati e negoziati su Euro TLX, che prevedono il pagamento di una cedola mensile condizionata (senza effetto memoria) crescente al crescere del numero di sottostanti con valore che rimane almeno uguale alla rispettiva barriera, opzione di rimborso anticipato (con trigger autocall decrescente a step del 10% dal 100% all’80%) e rimborso condizionato del capitale a scadenza; sono previste quindi 3 barriere europee calcolate sui valori iniziali (determinati in data 18/06/2019).

I certificati hanno inoltre un prezzo di emissione (uguale al valore nominale) di 1000 €.

Vediamo più nel dettaglio.

Punti di forza in sintesi

  • Barriera europea protezione capitale profonda fino ad un ribasso del sottostante del 50%
  • Barriera cedola profonda fino ad un ribasso del sottostante del 40%
  • Livello della Cedola mensile funzione del numero di sottostanti il cui valore sia almeno pari alla barriera prevista per il pagamento della cedola (p. es. lo 0,29% per ogni sottostante che rispetti la condizione). Questo vantaggio li rende differenti dai soliti certificati crescendo rendimento e viene scontato con l’assenza di effetto memoria.
  • A partire da dicembre 2019, il certificato può essere richiamato anticipatamente al prezzo di emissione (1000 €) grazie all’autocall trigger decrescente

Meccanismo cedolare

Se è prevista ad esempio una cedola dello 0,29% per ogni sottostante e non si verifica il rimborso anticipato, dal 1° al 36° mese, ad ogni data di valutazione (mensile) si verificano 4 scenari:

  1. l’investitore percepisce 8,7 euro per ogni certificato (0,87% x 1000€) se il prezzo di chiusura di tutti i sottostanti è pari o maggiore al 60% del rispettivo livello iniziale;
  2. l’investitore percepisce 5,8 euro per ogni certificato (0,58% x 1000€) se il prezzo di chiusura di almeno 2 sottostanti è pari o maggiore al 60% del rispettivo livello iniziale;
  3. l’investitore percepisce 2,9 euro per ogni certificato (0,29% x 1000€) se il prezzo di chiusura di almeno 2 sottostanti è pari o maggiore al 60% del rispettivo livello iniziale;
  4. Non viene corrisposta alcuna cedola se nessuna delle precedenti condizioni è soddisfatta.

Rimborso anticipato mensile condizionato

Dal 6° al 35° mese il certificate viene rimborsato se, ad ogni data di valutazione mensile del rimborso automatico, il prezzo di ogni sottostante è pari o superiore all’autocall trigger decrescente che va dal 100% all’80% del livello iniziale.

Se la condizione si attiva l’investitore riceve 1000 € per ogni certificato più l’importo della cedola se dovuta.

In particolare sono previsti i seguenti step:

  • dal 6° mese al 11° mese è prevista una barriera del 100%;
  • dal 12° mese al 23° mese è prevista una barriera del 90%;
  • dal 24° mese al 35° mese è prevista una barriera del 80%;

Scadenza

Se non si verifica la condizione di rimborso anticipato, alla data di rimborso l’investitore percepisce 1000 € per ogni certificato se alla scadenza il prezzo di ogni sottostante è pari o superiore al 50% del valore iniziale. Nel caso speculare non viene percepito l’importo integrale di 1000 € ma un valore inferiore a 500 €; nello specifico viene percepito il rendimento peggiore (calcolato come rapporto fra valore finale e valore iniziale del sottostante con performance peggiore) moltiplicato per il valore nominale del certificato.

Caratteristiche in sintesi

Argomenti: , , , ,

I commenti sono chiusi.