BNP Paribas: 8 certificati Airbag Cash Collect con autocall trigger su basket azionari WO

8 Certificati BNP Paribas di tipo Airbag Cash Collect, negoziati su Sedex, scadenza a 3 anni, cedole mensili con effetto memoria e autocall trigger.

di , pubblicato il
8 Certificati BNP Paribas  di tipo Airbag Cash Collect, negoziati  su Sedex, scadenza a 3 anni, cedole mensili con  effetto memoria e autocall trigger.
Bnp Paribas, in data 16/07/2019, ha emesso 8 certificato Airbag Cash Collect con trigger autocall su Basket azionari Worst Of. Si tratta di certificati quotati e negoziati su SeDex con scadenza a 3 anni, cedole mensili condizionate (con effetto memoria), opzione di rimborso anticipato e rimborso condizionato del capitale a scadenza.
 È prevista, pertanto, una barriera capitale di tipo europeo calcolata sul livello iniziale del sottostante. Ogni certificato ha inoltre un prezzo di emissione di 100 Eur (uguale al valore nominale).
Nel dettaglio.

Punti di forza in sintesi

  • Barriera capitale /cedola di tipo europeo profonda fino ad un ribasso del sottostante del -40%, ovvero pari al 60% del rispettivo livello iniziale.
  • Cedole mensili (con effetto memoria)  fino ad un max annuo che va dal 7,2% al 10,8%.
  • A partire dal 9 gennaio 2020, il certificato può essere richiamato anticipatamente ogni mese, grazie all’autocall trigger, al prezzo di emissione (100 Eur) più le eventuali cedole se dovute

Caratteristiche

Meccanismo cedolare

Se non si verifica il rimborso anticipato, ad ogni data di valutazione (mensile) l’investitore percepisce una cedola calcolata in percentuale sul valore nominale di 100 Eur se il prezzo di chiusura di ogni sottostante è maggiore al 60% del rispettivo livello iniziale; se il prezzo di chiusura è invece pari o inferiore al 60% del rispettivo livello iniziale non viene corrisposta alcuna cedola. Tuttavia, l’effetto memoria fa si che se alla data di valutazione successiva si verifica la condizione del pagamento, l’investitore, oltre alla cedola del mese in questione, riceverà tutte le cedole precedenti non distribuite.

Rimborso anticipato mensile condizionato

Dal 6° al 35° mese il certificate viene rimborsato automaticamente se, ad ogni data di valutazione mensile del rimborso automatico, il prezzo di chiusura di ogni sottostante è pari o superiore all’autocall trigger pari 100% dei rispettivi livelli iniziali. Se la condizione si attiva l’investitore riceve 100 € per ogni certificato più le eventuali cedole se dovute.

Scadenza

Se non si verifica la condizione di rimborso anticipato, alla data di liquidazione (18 luglio 2022), oltre al pagamento dell’importo dell’eventuale cedola, si prospettano 3 scenari:

  1.  Se il prezzo di riferimento finale di ogni sottostante è pari o superiore al 60% del
    relativo valore iniziale l’investitore riceve 100 euro per ogni certificato.
  2.  Se il prezzo di riferimento finale del sottostante con la performance peggiore è
    inferiore al 60% del relativo livello iniziale e al contempo il prezzo di riferimento finale di ogni Sottostante è pari o superiore al 10% del relativo livello iniziale l’investitore riceve un importo in contanti pari al 180% dell’Importo Nozionale meno un importo commisurato al 200% della performance del sottostante con la performance peggiore. In questo caso si può incorrere in una perdita parziale o totale del capitale investito.
  3. Se il prezzo di riferimento finale del sottostante con la performance peggiore è
    inferiore al 10% del relativo livello iniziale non verrà effettuato alcun
    versamento. In questo caso si può incorrere in una perdita totale del capitale investito.
Argomenti: , , , ,

Leave a Reply