Banco BPM spinge al rialzo: spunti operativi

Banco BPM sta spingendo dopo i conti del 2019 e pare opportuno selezionare dei certificati sul sottostante, a ricambio di quello appena chiuso

di , pubblicato il
Banco BPM sta spingendo dopo i conti  del 2019 e pare opportuno selezionare dei certificati sul sottostante, a ricambio di quello appena chiuso

Banco BPM spinge dopo i conti del 2019 e pare opportuno segnalare dei certificati sul sottostante, a ricambio di quello appena chiuso.

Analisi tecnica

Questo è il quadro grafico-tecnico:

Il titolo si trova a 2,456 euro ed appena sopra il 50% di ritracciamento di Fibonacci. C’è ulteriore spazio di salita verso i 2,766 euro (61,8% di ritracciamento) ma, in caso di discesa, vedrei Banco BPM in copertura del gap up in zona del 38,2% di ritracciamento, corrispondente ai 2,294 euro.

Stock Bonus di BNP Paribas: ISIN NL0013030430

Il certificato scade il 28/08/2020, è acquistabile a 2,44 euro e ha barriera a 1,5068 euro, protetta dai minimi del 2018. Dalle quotazioni attuali ciò implica una distanza dalla barriera del 38,65%. Dato che è acquistabile in lettera a 2,44 euro e il bonus è a 2,51 euro ciò implica un potenziale rendimento del 2,87% a 234 giorni che, annualizzato, corrisponde al 4,51%.

Corridor di Unicredit: ISIN DE000HV479B1

Il certificato scade il 17/06/2020 ed ha barriera inferiore-superiore a 1,6-3 euro, che implica una distanza dalla barriera inferiore superiore del 34,53%-22,15%. Dato che è acquistabile a 8,36, e che rimborsa 10 euro in caso di mancato tocco della barriera, il rendimento è del 19,62% a 162 giorni che, annualizzato corrisponde al 49,72%.

 

Argomenti:

I commenti sono chiusi.