Banca IMI: emessi 8 Cash Collect Certificates (tipo digital) su azioni con cedole semestrali

Banca IMI ha emesso 8 Cash Collect Certificates su azioni con cedole mensili, barriere europee e scadenze a 3 anni.

di , pubblicato il
Banca IMI ha emesso 8 Cash Collect Certificates su azioni con cedole mensili, barriere europee e scadenze a 3 anni.

Banca IMI, in data 14/03/2019, ha emesso 8 Cash Collect su Azioni con scadenza a 3 anni. Si tratta di certificati quotati e negoziati sul SeDex, che pagano cedole semestrali condizionate all’andamento delle relative azioni sottostanti; per il relativo pagamento e per il rimborso integrale del capitale a scadenza è prevista una barriera di tipo europeo (osservata alle date di valutazione) dell’85%.

  Per il primo semestre (date: 16/09/2019) è previsto il pagamento incondizionato di un importo fisso per un valore pari a quello della cedola condizionata; ogni certificato ha un valore di emissione di 100 euro.

Il certificato che ha come sottostante Vodafone Group include l’opzione quanto (che neutralizza il tasso di cambio), quindi i valori sono convenzionalmente espressi in €.

Caratteristiche

Per ogni certificato è inoltre prevista una protezione dell’85% del capitale investito (100€ il valore di ogni certificato) alla condizione di seguito indicata.

Meccanismo cedolare

I certificati, in data 16/09/2019 pagano un importo fisso non legato all’andamento del sottostante, per un valore pari a quello delle cedole semestrali condizionate.

Date di valutazione delle cedole semestrali condizionate: 10/03/2020; 08/09/2020; 09/03/2021; 08/09/2021.

Date di pagamento delle cedole semestrali condizionate: 16/03/2020; 14/09/2020; 15/03/2021; 14/09/2021.

Nelle suddette date di pagamento i certificati corrispondono le cedole se alle rispettive date di valutazione il valore del sottostante è almeno pari al relativo valore della barriera (calcolato sul livello iniziale).

Scadenza

A scadenza sono previsti due scenari:

  • se il valore finale del sottostante è almeno pari al livello della barriera il certificato paga 100 euro più l’importo della cedola condizionata
  • se invece il sottostante quota al di sotto del livello di barriera il certificato paga un importo di liquidazione commisurato al valore di riferimento finale del sottostante, che in ogni caso non può essere inferiore al livello di protezione dell’85% (importo minimo rimborsabile pari a 85 €).
Argomenti: , , ,

I commenti sono chiusi.