Banca Imi: 2 Memory Cash Collect su indice azionario e su azione

2 Memory Cash Collect a stampo Banca Imi, negoziati su SeDex, con cedole mensili condizionate (ed effetto memoria) e rimborso condizionato del capitale a scadenza.

di , pubblicato il

Bancva Imi, in data 31/11/2019, ha emesso 2 memory cash collect, uno su indice azionario ed uno azione. Si tratta di certificati quotati e negoziati su seDex con scadenze al 2023 e al 2026, che prevedono il pagamento cedole mensili condizionate con effetto memoria e protezione condizionata del capitale a scadenza.

Ogni certificato ha inoltre un valore di emissione di 1000 euro.

Vediamo più nel dettaglio.

Punti di forza in sintesi

  • Cedole trimestrali condizionate fino ad un max del 4,32% annuo
  • Trigger pagamento cedole/ Barriere europee di protezione del capitale profonde fino a ribassi del -30%, ovvero pari al 70% dei livelli iniziali

Caratteristiche

Meccanismo cedolare

Per il certificato con ISIN IT0005385486 l’investitore percepisce una cedola dello 0,35% del valore nominale per i mesi di novembre e dicembre (ossia 3,5 euro), mentre per tutti i successivi mesi percepisce una cedola dello 0,30% (ossia 3 euro) se, alle rispettive date di valutazione (il valore si calcola su una media di 3 giorni per ogni periodo di valutazione) il prezzo di chiusura di ogni sottostante è pari o maggiore al trigger previsto per il pagamento delle cedole; in caso contrario non viene pagata nessuna cedola.
Per il certificato con ISIN IT0005385478 l’investitore percepisce una cedola mensile dello 0,36% del  (ossia 3,6 euro) se, alle rispettive date di valutazione (il valore si calcola su una media di 3 giorni per ogni periodo di valutazione) il prezzo di chiusura di ogni sottostante è pari o maggiore al trigger previsto per il pagamento delle cedole; in caso contrario non viene pagata nessuna cedola.
Per entrambi è previsto l’effetto memoria fa si che, se alla data di valutazione successiva si verifica la condizione del pagamento, l’investitore, oltre alla cedola del mese in questione, riceverà tutte le cedole precedenti non distribuite.

Scadenza

Alla data di scadenza si prefigurano due scenari:

    1. se il valore finale del sottostante è maggiore o uguale alla barriera l’investitore riceve l’importo nominale di 1000 euro.
    2. se invece il valore di uno dei sottostanti è minore della relativa barriera l’investitore partecipa linearmente alla performance del sottostante, ricevendo un importo pari al valore nominale moltiplicato per la performance del sottostante relativo (calcolata come rapporto fra valore finale e valore iniziale)
.
Argomenti: , , , ,

I commenti sono chiusi.