5% garantito a 1 anno e payoff aggressivo con l’athena double relax di BNP su basket equipesato

Questo certificato paga le prime due cedole annuali garantite e cedole annuali condizionate connesse all'autocall trigger, rimborsando il nominale qualora il basket equipesato non scenda oltre il -49,87% dall'attuale quotazione.

di , pubblicato il

Questo Athena Double Relax Fast su paniere equipesato è stato emesso da BNP Paribas il 3o/06/2020, è negoziato su Euro TLX, ha data di valutazione finale posta al 07/06/2024 (scadenza/liquidazione 14/06/2024) ed un valore nominale di 100 euro.

ISIN XS2101181878

Prevede i seguenti punti di forza:

  • prime due cedole semestrali garantite del 2,5%
  • cedole annuali condizionate all’autocall trigger, rispettivamente del 5 % nel 3° semestre, del 7% nel 4°, del 9% nel 5°, del 10% nel 6°, del 13% nell’7° e con un premio finale del 15% nell’8° semestre
  • Autocall trigger semestrale a partire dal 1° semestre (dal 07/12/2020) e pari al 100% del livello iniziale
  • Barriera europea sul capitale al 55% del livello iniziale
  • ultimo prezzo lettera rilevato sul CedLab di Certificati&Derivati a1007,60 euro

Il sottostante, con il mercato in movimento, è rappresentato da:

  • STMicroelectronics: livello iniziale (23,72 Euro), Barriera capitale (13,046 Euro), ultimo prezzo registrato (prezzo di chiusura al 13/07/2020 a 25,86 Euro, pari al 109,2% del livello iniziale)
  • ASML Holding: livello iniziale (322 Euro), Barriera capitale (177,1 Euro), ultimo prezzo registrato intorno alle 13:14 (rezzo di chiusura al 13/07/2020 a 353,5 Euro, pari al 109,78% del livello iniziale)
  • Media: livello iniziale (172,86), Barriera capitale (95,073), ultimo prezzo registrato intorno alle 13:14 (rezzo di chiusura al 13/07/2020 a 189,68, pari al 109,73% del livello iniziale)

Funzionamento

Alla fine del primo e secondo anno il Certificate paga un premio certo del 2,5% del valore nominale.

Inoltre, alla fine di ogni anno, qualora la quotazione di entrambi i sottostanti sia superiore o pari all’autocall trigger (vedi sopra), il Certificate scade anticipatamente rimborsando il nominale più un premio calcolato in % sul nominale:

  1. del 2,5% nel 1° e nel 2° semestre ((due scenari nel 1° anno: 1) valore del sottostante>= trigger autocall implica il pagamento di 1025 euro, con un rendimento del 1,73% a 6 mesi o due anni rispetto il suddetto prezzo lettera; 2) valore sottostante< trigger autocall implica comunque il pagamento di 25 euro nel 1° e 2° anno)
  2. del 5% nel 3° anno (ricevendo 1050 euro, con un rendimento del 4,21% a 1,5 anni rispetto il suddetto prezzo lettera)
  3. del 7% nel 4° anno (ricevendo 1070 euro, con un rendimento del 6,19% a 2 anni rispetto il suddetto prezzo lettera)
  4. del 9% nel 5° anno (ricevendo 1090 euro, con un rendimento del 8,18% a 2,5 anni rispetto il suddetto prezzo lettera)
  5. del 10% nel 6° anno (ricevendo 1100 euro, con un rendimento del 9,17% a 3 anni rispetto il suddetto prezzo lettera)
  6. del 13% nel 7° anno (ricevendo 1130 euro, con un rendimento del 12,15% a 3,5 anni rispetto il suddetto prezzo lettera)

Se non si è verificato il rimborso anticipato alla scadenza si prospettano 3 scenari:

  1. se alla data di valutazione finale il livello finale del sottostante è pari o superiore al livello iniziale il certificato paga il 100% del valore nominale maggiorato del 15%, ossia il 115% (1150 euro)
  2. se invece il sottostante è inferiore al suddetto livello ma superiore o pari alla barriera sul capitale (55%) il certificato paga il valore nominale
  3. infine, se Kering è inferiore alla barriera sul capitale il certificato replica linearmente la performance del sottostante (pagando un valore inferiore a 55 euro)

In base al prezzo di 1007,6 euro questo sarebbe il potenziale payoff a scadenza:

Il certificato incorpora un visibile sconto sulla componente lineare (Vedi anche: I certificates: quotazione a sconto o a premio sulla lineare. Una delle determinanti è la volatilità!)

Nota Bene: il trading e l’attività d’investimento in generale possono comportare rischi significativi per il capitale, con perdite che potrebbero in alcuni casi eccedere il capitale iniziale. Gli scenari di mercato cambiano continuamente e le performance passate non rappresentano garanzia delle performance future. È pertanto fondamentale assicurarsi di aver compreso tali rischi. Le informazioni presentate in questo sito non sono in alcun modo da intendersi come sollecito all’investimento e sono rivolte ad un pubblico indistinto, non rappresentando in alcun modo attività di consulenza finanziaria personalizzata -e  nemmeno generica- in base ai profili  di rischio e rendimento degli investitori. Ogni decisione di investimento è sotto la piena ed esclusiva responsabilità del lettore. Né l’autore né investire oggi saranno responsabili nei confronti di nessun utente né di qualsivoglia altra persona o entità per l’inesattezza delle informazioni o per qualsiasi errore od omissione nei suoi contenuti, a prescindere della causa di tali inesattezze, errori od omissioni.
Argomenti: , , , ,