Domenica 23 Novembre 2014 , Ore 18:48
 
 

Recensione LG G2: pregi e difetti di uno smartphone “optimus”

LG G2 è uno smartphone di fascia alta davvero molto interessante, sia sotto l'aspetto delle caratteristiche tecniche sia dal punto di vista del prezzo. Sicuramente è un punto di arrivo (e di svolta) molto importante per LG. Scopriamo insieme pregi e difetti di LG G2 con questa recensione.

LG G2 è uno smartphone “optimus”: anche se non si chiama più così, non c’è nessun altro aggettivo che possa descriverlo al meglio. Pochi difetti e tanti pregi per uno smartphone top di gamma uscito in ritardo rispetto alla concorrenza, ma come si dice: “meglio tardi che mai” e con il G2 sotto mano possiamo anche dire che sia stato meglio così. LG ha puntato molto sulla novità e sulla potenza, rendendo il suo nuovo device di punta uno smartphone completo e all’avanguardia, forse pure troppo. Display, fotocamera e autonomia rappresentano i principali punti di forza dello LG G2, che compensano quei pochi difetti che abbiamo riscontrato e che analizzeremo in questa recensione

 

LEGGI ANCHE

LG G3 sfida Galaxy S5: uscita a maggio e prezzo competitivo

Optimus G2, G Pad 8.3 e altre novità LG all’IFA 2013: ecco cosa ci aspetta

 

Design LG G2: costruzione ed ergonomia

LG fa un passo indietro sotto l’aspetto del design e ci regala un G2 con scocca monoblocco in plastica, più o meno elegante ma decisamente carente dal punto di vista estetico rispetto ai modelli predecessori. Ciò non impedisce allo smartphone di essere piuttosto ergonomico, nonostante un display dalle dimensioni esagerate. In più, con l’intento di aumentare il livello ergonomico del dispositivo, LG ha voluto inserire una novità molto interessante: ovvero dei tasti sulla parte posteriore dello smartphone, che consentono il controllo del volume e gli autoscatti in maniera più rapida e pratica. L’indice può tutto, sembra dirci LG e ce lo fa vedere in questo video che sembra avere lo scopo principale di convincerci della bontà di questa scelta e di farci comprendere l’utilità. 

Immagine anteprima YouTube

 

Display LG G2: puro spettacolo da 5.2 pollici

LG G2 monta un display da 5.2 pollici con risoluzione Full HD 1920x1080p e con tecnologia IPS: il risultato finale è di quelli straordinari.   Definizione, qualità dell’immagine, luminosità, colori e angoli di visione ottimali. A completare l’ottimizzazione del display ci pensa anche la tecnologia GRAM, molto funzionale soprattutto perché fa risparmiare la batteria, non consentendo l’aggiornamento della pagina quando ci troviamo su un’immagine o una pagina web statica: processo che in un qualsiasi altro smartphone consumerebbe un sacco di batteria. 

 designlgg2

Nel complesso il display è uno dei migliori realizzati da LG, che attualmente sta puntando sui display flessibili, il punto d’arrivo di tutti i suoi smartphone. La qualità è davvero eccezionale in ogni singolo dettaglio e perfino se ci passate le dita sopra, difficilmente troverete le vostre impronte a macchiare esteticamente il pannello. 

 

Processore LG G2: alte prestazioni garantite

Il cuore di LG G2 è un processore Qualcomm Snapdragon 800 da 2.3 GHz, con GPU Adreno 330 e 2 GB di RAM. Ovvero l massimo della potenza e delle prestazioni, anche grazie a un’autonomia efficiente. Il processore di LG G2 garantisce prestazioni elevate, come sarebbe normale per uno smartphone top di gamma, e riduce al minimo l’eventuale surriscaldamento in condizioni di utilizzo intenso. 

lgg2proc

Il difetto principale proviene invece dalla memoria interna, visto che non è espandibile: si può dunque scegliere un LG G2 da 16 GB o da 32 GB, ma in questo caso si sale un po’ con il prezzo. Francamente questo non è un difetto di poco conto, visto che uno smartphone top di gamma è appositamente pensato per avere uno spazio di memoria sufficiente a contenere tante funzioni e applicazioni. 

 

Fotocamera LG G2: lo stabilizzatore ottico fa la differenza

Uno dei principali pregi di LG G2 è senz’altro la fotocamera principale da 13 megapixel, con stabilizzatore ottico di immagine che funziona alla perfezione. La qualità delle immagini con LG G2 è infatti assicurata, sia di giorno, in condizioni di luce ideali, sia di notte, seppure con qualche piccola sbavatura che però non ha niente a che vedere con quelle degli altri smartphone. La riproduzione dei colori risulta inoltre molto fedele e anche sotto l’aspetto della registrazione video (Full HD) la qualità non manca, soprattutto di giorno, anche se da questo punto di vista si può evidenziare un lavoro meno efficiente di stabilizzazione ottica nel momento in cui si riprendono scene concitate. 

fotocameralgg2

 

Connettività e software LG G2: OS Android 4.2.2 personalizzato e funzionale

LG G2 dispone di connettività WiFi e LTE 4G e dispone anche di un modulo NFC, oltre che di una porta microUSB: praticamente è pressoché presente tutto sotto in questo device di punta LG. Il sistema operativo Android 4.2.2 è personalizzato da LG più o meno al meglio, consentendo di utilizzare diverse funzioni interessanti, nonostante il sistema pecchi un po’ di intuitività. Tra le funzionalità più interessanti si annoverano QMemo, per prendere appunti, Quick Remote, per trasformare il vostro smartphone in un telecomando universale a infrarossi, QSlide, per gestire al meglio le app. 

lgg2app

La navigazione web risulta molto fluida e performante e presenta perfino alcune opzioni interessanti, come Capture Plus, che ci consentirà di catturare uno screenshot dell’intero sito web che stiamo visualizzando. 

 

Batteria LG G2: fino a 30 ore di autonomia

LG G2 supporta una batteria non removibile da 3000 mAh, coadiuvata dalle tecnologie SiO+ e GRAM che rendono efficienti le dimensioni e l’autonomia nel suo complesso. Anche con un utilizzo più o meno intenso, infatti, LG G2 può arrivare fino a 30 ore di autonomia: ciò significa che non dovremmo portarci sempre il caricatore con noi, cosa che avviene con altri smartphone top di gamma. Ciò significa anche che LG G2, rispetto ai principali competitors più blasonati, risulta molto più performante e questa è un’ottima notizia. 

lgg2batteria

 

Spot LG G2: tutto in un solo dito

Prima di concludere, ecco una serie di spot pubblicitari con LG G2 è stato lanciato, in cui si mette in evidenza non solo la possibilità di utilizzare i tasti presenti sulla parte posteriore dello smartphone, ma anche la qualità dello stabilizzatore ottico d’immagine. Buona visione!

Immagine anteprima YouTube

 

LG G2: conclusioni

LG G2 è uno smartphone senz’altro da tenere d’occhio, non solo per le sue caratteristiche notevoli, ma anche per un prezzo decisamente abbordabile per uno smartphone di fascia alta: 599 euro. Ovvero meno rispetto agli smartphone “scintillanti” proposti da Samsung e Apple. Nel complesso, dunque, possiamo tranquillamente considerare LG G2 come uno smartphone davvero sorprendente. 

 

Vantaggi LG G2

 
Fotocamera
 
Batteria
 

Svantaggi LG G2

Batteria non removibile

Materiali di costruzione

Memoria interna non espandibile

 

 

0 Commenti

Commenti