Rendimax e simili, le fregature nascoste | Pagina 10

Discussione in 'Banche e Brokers - prodotti banking, TOL, piatte e' iniziata da torrentboy, 27 Gennaio 2009.

    29 Gennaio 2010
  1. Garrone_71

    Garrone_71 New Member

    Registrato:
    8 Gennaio 2009
    Messaggi:
    613
    Occupazione:
    Programmatore Informatico
    Banca IFIS S.p.A. aderisce al “Fondo Interbancario Tutela Depositi” (www.fitd.it) che garantisce i depositi (purchè non vincolati) di ogni cliente fino a 103.291,38 euro .


    Rating e Bilanci sono le ultime cose che guardo.
     
  2. 30 Gennaio 2010
  3. EUGE

    EUGE Senior Utente

    Registrato:
    5 Gennaio 2004
    Messaggi:
    953
    Località:
    a SudOvest di Sonora
    allora quelli vincolati li garantisci tu :clava::D
     
  4. 1 Febbraio 2010
  5. usualemi

    usualemi New Member

    Registrato:
    29 Gennaio 2010
    Messaggi:
    12
    Buongiorno a tutti.
    Questo è il mio primo post quindi per prima cosa mi presento: mi chiamo Emiliano, ho 36 anni e scrivo dalla provincia di PT.
    Siccome sarebbe mia intenzione depositare una piccola somma su Rendimax, e magari vincolarla per un anno, ho fatto una ricerca a riguardo su questo utilissimo forum. Purtroppo le opinioni sono assai discordanti sia sull'affidabilità di Rendimax in generale, sia sul discorso "vincolo" e garanzia del "FITD". Ora chiedo: sapete dirmi dove posso trovare scritta la norma che ho quotato? Lo dico perchè ad un amico che ha rendimax vincolato, e che ha fatto una domanda specifica a banca ifis, è stato risposto che "tutti" i depositi di rendimax, vincolati e non, sono garantiti dal suddetto fondo.
    A chi devo dare retta?:-?
    Grazie
    :)
     
  6. 1 Febbraio 2010
  7. EUGE

    EUGE Senior Utente

    Registrato:
    5 Gennaio 2004
    Messaggi:
    953
    Località:
    a SudOvest di Sonora
    per carità, non dar retta a Garrone, notoriamente molto BUONO, ma molto PASTICCIONE :D:D

    la cosa vale per tutte le banche: se la banca aderisce al FITD tutti i depositi, vincolati e non, sono coperti fino a 103'000 € PER CIASCUN DEPOSITANTE (anche se ha 10 conti la copertura è quella, per quella banca e per quel depositante)

    probabilmente Garrone ha confuso i depositi vincolati con i pronti-contro-termine che non sono coperti dal FITD per NESSUNA banca, in quanto non si tratta di depositi, ma di operazioni finanziarie

    ... ma Rendimax non ti offre pronti-contro-termine, quindi vai sul sicuro :up:
     
  8. 1 Febbraio 2010
  9. Garrone_71

    Garrone_71 New Member

    Registrato:
    8 Gennaio 2009
    Messaggi:
    613
    Occupazione:
    Programmatore Informatico
    Un metodo semplice per scoprire se si tratta di qualcosa tutelato dal FIDT e' verificare la tassazione.

    Se e' al 27% si e' tutelati, se la tassazione e' inferiore non lo si e'.
     
  10. 1 Febbraio 2010
  11. usualemi

    usualemi New Member

    Registrato:
    29 Gennaio 2010
    Messaggi:
    12
    Grazie mille!
    :up:
    p.s. per Garrone: sono tassati al 27%
    :ciao:
     
  12. 1 Febbraio 2010
  13. Garrone_71

    Garrone_71 New Member

    Registrato:
    8 Gennaio 2009
    Messaggi:
    613
    Occupazione:
    Programmatore Informatico
    Perfetto nessun problema quindi.

    :up:
     
  14. 1 Febbraio 2010
  15. maaca

    maaca New Member

    Registrato:
    9 Marzo 2009
    Messaggi:
    125
    I depositi delle banche italiane sono garantiti da un apposito fondo interbancario, a cui le stesse aderiscono obbligatoriamente per legge. E' quanto sottolinea Confconsumatori che, di fronte alla situazione di malessere presente nei risparmiatori conseguente alla stringente crisi finanziaria internazionale, invita i cittadini a mantenere la calma. Lo riferisce l'associazione dei consumatori in una nota.

    Come funziona la garanzia dei depositi bancari? In caso di fallimento o di liquidazione di una banca è previsto pertanto il rimborso dei depositi giacenti (conti correnti, libretti nominativi, certificati di deposito, assegni circolari ed altri titoli di credito bancari) sino ad un massimo di euro 103.291,38 (duecento milioni di vecchie lire) per ciascun risparmiatore depositante.

    Il rimborso sino ad euro 20.000,00 è effettuato entro tre mesi dallo stato di insolvenza della banca, salvo proroga sino a 9 mesi disposta dalla Banca d'Italia. Le restanti somme sono liquidate nei modi e nei termini fissati dalla Banca d'Italia. Il fondo di garanzia non copre i depositi o fondi al portatore, le obbligazioni, le operazioni in titoli, i fondi comuni e le azioni delle banche.


    Quindi in caso di boom , 20k entro 9 mesi, e gli altri ? c'e' chi dice addirittura entro 5 anni .... meglio non pensarci, secondo me se dovesse succedere .... so cazzi , fondo o non fondo , :titanic:
     
  16. 10 Febbraio 2010
  17. g_t_per_investire_oggi

    g_t_per_investire_oggi New Member

    Registrato:
    10 Febbraio 2010
    Messaggi:
    2
    info dal bilancio di Banca IFIS

    Dalla relazione di bilancio trimestrale del settembre 2009 della Banca IFIS (Rendimax) si legge, circa i crediti dubbi:

    "...L’incidenza delle sofferenze nette sul totale dei crediti verso clientela risulta pari all’ 1,7%, invariato rispetto al 30 giugno 2009. L’incidenza delle sofferenze nette sul patrimonio netto passa dal 11,1% al 30 giugno 2009 al 12% al 30 settembre 2009. .... L’incidenza degli incagli netti sul totale dei crediti verso clientela passa dallo 0,7% al 30 giugno 2009 allo 0,9% al 30 settembre 2009. .... L’incidenza del totale delle sofferenze e degli incagli netti sul totale dei crediti verso clientela è risultata pari al 2,7%, in lieve aumento rispetto al 2,4% al 30 giugno 2009."

    Pertanto la situazione non mi sembra affatto preoccupante, sia perchè i crediti dubbi no sono tanti in percentuale di tutti i crediti sia perchè essi sarebbero comunque coperti dal patrimonio proprio della Banca. O c'è qualcosa che non considero?

    Inoltre, per sapere se una banca è nel Fondo di tutela dei depositanti, basta che controllate tramite codice ABI (indipendentemente dal nome della banca, prendete il codice ABI del vostro conto corrente e verificate se è nell'elenco presente sul sito del Fondo di garanzia dei depositanti). Ovviamente Rendimax c'è.
     
  18. 10 Febbraio 2010
  19. g_t_per_investire_oggi

    g_t_per_investire_oggi New Member

    Registrato:
    10 Febbraio 2010
    Messaggi:
    2
    Comunque, è passato un anno da un allarme buttato lì senza dati di fatto, sicuramente eccessivo rispetto alle caratteristiche dell'azienda e ai dati di bilancio, come prevedibile nulla è successo, Rendimax non è fallita, quindi buon deposito a tutti.
     

Utenti che hanno già letto questo Thread (Totale: 0)

Condividi questa Pagina