lavori condominio

Discussione in 'L'Isola dei Forumers' iniziata da Daee, 21 Marzo 2006.

    21 Marzo 2006
  1. Daee

    Daee New Member

    Registrato:
    23 Luglio 2002
    Messaggi:
    8.776
    Salve, da circa due anni abito in condominio.
    Sto imparando a capire il problema del vicinato:
    tralascio lo sbattere la porta alla mattina prima delle 7, il renderci partecipi dei loro momenti intimi quando lo fanno nel soggiorno e altre piccole cose,
    ma
    da questa mattina stanno facendo lavori con trapani, martelli ecc e hanno ripreso prima dell 14, con grande gioia del mio bimbo di 2 mesi.
    Naturalmente non avevano affisso alcun cartello, se lo avessi saputo lo avremmo portato dai suoceri.
    Domanda:
    I lavori privati negli appartamenti seguono il regolamento condominiale o sono in deroga a questo?
    Vorrei evitare di rivolgermi a loro direttamente, ma l'amministratore non credo agisca subito. Cosa è opportuno fare secondo voi?
    Grazie
     
  2. 21 Marzo 2006
  3. ricpast

    ricpast Sono un tipo serio

    Registrato:
    24 Ottobre 2003
    Messaggi:
    6.758
    ....l'ho trovato qui:
    http://www.encanta.it/condominio.html
    :)

    Orari lavori in un condominio

    "Egregio Avvocato, vorrei conoscere quali sono gli orari in cui è ammesso fare lavori all'interno di un appartamento facente parte di un condominio,e se il sabato è possibile effettuarli. La ringrazio per la sua risposta e complimenti per la sua rubrica". M.

    Gentile signora, nel suo caso bisogna dire prima di tutto che non esiste una legge che fissa criteri assoluti di ripartizione del rumore (per cui si può fare rumore un certo giorno e non in un altro). Tuttavia bisogna guardarsi dall'infrangere innanzitutto il regolamento condominiale, se c'è, la destinazione dell'appartamento stabilita con l'atto di acquisto, e la normale tollerabilità dell'uomo medio. Questa varia a seconda del caso e della decisione del giudice. Esistono solo delle tabelle di decibel massimi fissati dalla legge oltre i quali non è possibile emettere altra rumorosità. Infine esiste la possibilità di denuncia all'Autorità Pubblica in caso di schiamazzi o altre immissioni, ma i cui parametri sono sempre la normale tollerabilità e i decibel sopradetti, salvo l'esistenza di delibere condominiali o delibere comunali che fissino i limiti di rumorosità.
     
  4. 21 Marzo 2006
  5. Daee

    Daee New Member

    Registrato:
    23 Luglio 2002
    Messaggi:
    8.776
    grazie ric, non avevo trovato niente di sodisfacente.
    appena sento un rumore domani mi faccio vivo, anzi lo farà mia moglie perchè io sarò nel padovano (alta padovana).
    ciao
    daee
     

Utenti che hanno già letto questo Thread (Totale: 0)

Condividi questa Pagina