Venerdì 24 Ottobre 2014 , Ore 16:51
 
 

Studi di settore 2012: cambiano istruzioni e modello

Studi di settore in evoluzione. Un provvedimento delle Entrate modifica modello e istruzioni

Studi di settore 2012. Cambiano modello e istruzioni

 Studi di settore 2012. Modificato modello e istruzioni, in base ad un provvedimento dell’Agenzia delle entrate, del 3 agosto 2012 (Provvedimento studi di settore Agenzia delle entrate).

 Istruzioni studi di settore

 Entrando più nello specifico, questo provvedimento direttoriale ha modificato le istruzioni degli studi di settore, ossia le istruzioni dei modelli per la comunicazione dei dati rilevanti ai fini dell’applicazione degli studi di settore relative agli studi UK29U, VK01U e VK08U, approvate con il Provvedimento n. 2012/90446 del 18 giugno 2012.

 Modello studi di settore

 Le nuove modifiche riguardano sia le specifiche tecniche per la trasmissione dei modelli che le istruzioni dei modelli per la comunicazione dei dati rilevanti. Inoltre, sono eliminate alcune anomalie che generavano errori bloccanti durante i calcoli del software Gerico. Volendole precisare le modifiche delle istruzioni riguardano:

- le istruzioni del modello per la comunicazione dei dati rilevanti ai fini dell’applicazione dello studio di settore UK29U,

- le istruzioni del modello per la comunicazione dei dati rilevanti ai fini dell’applicazione dello studio di settore VK01U, è corretto un refuso riguardante la data del decreto ministeriale di approvazione dello studio e sono rinumerati i paragrafi a partire da quello relativo al “Quadro D – Elementi specifici dell’attività”;

 - le istruzioni del modello per la comunicazione dei dati rilevanti ai fini dell’applicazione dello studio di settore VK08U: al paragrafo 1 (“Generalità”) e al paragrafo 2 (“Frontespizio”), le parole “Parte generale unica per tutti i modelli” sono sostituite con le parole “Istruzioni Parte generale”; il testo dell’istruzione presente al rigo D34 è modificato in “barrando la relativa casella, se il numero dei committenti per conto dei quali il contribuente ha svolto incarichi nel corso dell’anno è compreso tra 1 e 5”; l’Appendice relativa alle “Spese e costi per l’utilizzo di servizi di terzi e di strutture polifunzionali” è integrata con la parte iniziale che risultava mancante.

 

Sempre sugli studi di settore ti potrebbe interessare anche:

Studi di settore 2011: i modelli on line

 

0 Commenti
 

Commenti