Lunedì 22 Dicembre 2014 , Ore 21:18
 
 

Modulo 730 2013, ecco le istruzioni

Istruzioni 730 2013 necessarie per la corretta compilazione del modello di dichiarazione dei redditi prossimo alla scadenza

Istruzioni 730 2013. Si avvicina la presentazione del mod 730 2013, il modello per la dichiarazione dei redditi dedicato ai lavoratori dipendenti e pensionati e necessario è visionare le istruzioni al modulo 730.

Mod 730 2013

Si ricorda innanzitutto che possono utilizzare il mod. 730 in particolare i contribuenti che nel 2013 sono pensionati o lavoratori dipendenti (compresi i lavoratori italiani che operano all’estero per i quali il reddito è determinato sulla base della retribuzione convenzionale definita annualmente con apposito decreto ministeriale), persone che percepiscono indennità sostitutive di reddito di lavoro dipendente (es. integrazioni salariali, indennità di mobilità), soci di cooperative di produzione e lavoro, di servizi, agricole e di prima trasformazione dei prodotti agricoli e di piccola pesca, sacerdoti della Chiesa cattolica, giudici costituzionali, parlamentari nazionali e altri titolari di cariche pubbliche elettive (consiglieri regionali, provinciali, comunali, ecc.), persone impegnate in lavori socialmente utili, lavoratori con contratto di lavoro a tempo determinato per un periodo inferiore all’anno, personale della scuola con contratto di lavoro a tempo determinato, che si può rivolgere al sostituto d’imposta o a un Caf-dipendenti o a un professionista abilitato, se il contratto dura almeno dal mese di settembre dell’anno 2012 al mese di giugno dell’anno 2013, lavoratori che posseggono soltanto redditi di collaborazione coordinata e continuativa (art. 50, comma 1, lett. c-bis, del TUIR) almeno nel periodo compreso tra il mese di giugno e il mese di luglio 2013 e conoscono i dati del sostituto che dovrà effettuare il conguaglio, presentando il Mod. 730 a un Caf-dipendenti o a un professionista abilitato e infine produttori agricoli esonerati dalla presentazione della dichiarazione dei sostituti d’imposta (Mod. 770 semplificato e ordinario), IRAP e IVA.

Istruzioni 730 2013

Di seguito vi riportiamo oltre al modulo 730 anche le istruzioni necessarie per la corretta compilazione del modello:

-  Modulo 730 2013

- Istruzioni 730 2013

 Si ricorda che sia il modello che le istruzioni sono state oggetto di recente di modifiche con il provvedimento delle Entrate che ha apportato modifiche al precedente del 17 gennaio, riguardante l’approvazione del modello 730/2013 (730-1, 730-2 per il sostituto di imposta, 730-2 per il Caf e per il professionista abilitato, 730-3, 730-4 integrativo) nonché le relative istruzioni. Modifiche queste rese necessarie per correggere alcuni errori materiali riscontrati successivamente alla pubblicazione del predetto modello di dichiarazione sul sito internet dell’Agenzia delle Entrate.

 

 

0 Commenti
 

Commenti