Venerdì 1 Agosto 2014 , Ore 5:44
 
 

Disoccupazione una tantum co co pro, in scadenza la domanda 2013

In scadenza il 31 dicembre 2013 la domanda di disoccupazione una tantum per i collaboratori a progetto

Domanda di indennità di disoccupazione una tantum per i collaboratori a progetto in scadenza il prossimo 31 dicembre 2013. Ecco chi e come può fare domanda per il sussidio di disoccupazione che la legge di riforma del lavoro Fornero, la legge n. 92 del 2012 ha previsto per i co co pro.

Disoccupazione una tantum co co pro

E’ stata la legge n. 92 del 2012 a prevedere dal 1 gennaio 2013 l’erogazione di una indennità di disoccupazione una tantum per i collaboratori coordinati e continuativi a progetto, escludendovi le collaborazioni esonerate dal progetto come di dottorandi di ricerca con borsa o gli assegnisti di ricerca; le collaborazioni con le pubbliche amministrazioni e i titolari di partita Iva.

Una tantum co co pro: beneficiari e requisiti

Per poter fruire dell’indennità di disoccupazione una tantum, occorre soddisfare una serie di requisiti che ha ampliamente trattato  con una circolare prima e una serie di messaggio dopo (si rinvia ai nostri articoli Disoccupazione co co pro, tutto sull’indennità una tantumUna tantum co co pro, ecco quando richiedere l’indennità).

Disoccupazione una tantum: i requisiti

Tra questi requisiti per fare domanda di disoccupazione una tantum troviamo:

  • aver operato, nel corso dell’anno precedente, in regime di monocommittenza;
  • aver conseguito l’anno precedente un reddito lordo complessivo soggetto a imposizione fisica le non superiore al limite di 20.000 euro, annualmente rivalutato sulla base della variazione dell’indice ISTAT dei prezzi al consumo per le famiglie di operai e impiegati intervenuta nell’anno precedente;
  • avere accreditate, con riguardo all’anno di riferimento sia accreditato, presso la predetta Gestione separata Inps, un numero di mensilità non inferiore a uno;
  • aver avuto un periodo di disoccupazione  ininterrotto di almeno due mesi nell’anno precedente;
  • vedersi accreditate nell’anno precedente almeno quattro mensilità presso la predetta Gestione separata Inps.

 Domanda disoccupazione una tantum 2013: in scadenza

La domanda di disoccupazione una tantum deve essere presentata entro il 31 dicembre prossimo, anche  se il collaboratore risulti occupato, ossia in costanza del rapporto di lavoro. Tuttavia c’è da specificare per ciò che riguarda il requisito contributivo che, se la mensilità di contributi prevista per fare domanda di assegno una tantum sia accreditata a dicembre 2013, la domanda deve essere fatta a gennaio 2014. 

 

Potrebbe interessarti anche:

Indennità una tantum co co pro, tutto sul calcolo e la domanda

 

0 Commenti
 

Commenti