Lunedì 24 Novembre 2014 , Ore 12:03
 
 

Dichiarazione Imu in scadenza il 4 febbraio 2013

Chi deve presentarla? Chi è esonerato? Come si compila il modello? Tutto quello che c'è da sapere sulla dichiarazione Imu

 In scadenza il prossimo 4 febbraio 2013 la presentazione della dichiarazione riguardante la tassa Imu, quella sugli immobili, introdotta nel 2012 per sostituire l’Ici, dopo l’ultima proroga sancita con la pubblicazione del decreto del Mef con cui è stato approvato il modello di dichiarazione.

Chi deve presentarla

E’ bene a questo punto ricordare che sono chiamati alla scadenza del prossimo 4 febbraio i proprietari di immobili per i quali l’obbligo dichiarativo è sorto dal 1° gennaio al 5 novembre 2012, quando è stato pubblicato il decreto 30 ottobre 2012. La dichiarazione  non va presentata in caso di abitazione principale, nemmeno se si ha diritto alla maggiore detrazione di 50 euro per i figli conviventi sotto i 26 anni.  Così l’obbligo di presentare la suddetta dichiarazione sorge  nel caso di soggetti titolari di immobili che godono di riduzioni di imposta (fabbricati inagibili, inabitabili, di interesse storico-artistico, immobili che godono di riduzioni di aliquota deliberate dai comuni, fabbricati costruiti e destinati dall’impresa costruttrice alla vendita, nonché terreni agricoli, anche non coltivati, posseduti e condotti da coltivatori diretti)  ovvero nei casi in cui il comune non è in possesso delle informazioni necessarie per verificare il corretto adempimento dell’obbligazione tributaria (ad esempio quando l’immobile è stato oggetto di locazione finanziaria, o di un atto di concessione amministrativa su aree demaniali, ecc ecc). ( Per maggiori dettagli si vedano i nostri articoli  Dichiarazione Imu 2012. Si presenta se il Comune non ha informazioni adeguate, Dichiarazione Imu 2012: chi sono i soggetti obbligati alla presentazione, Dichiarazione Imu: quando va presentata).

Chi non deve presentarla

Non sono soggette all’obbligo di presentazione della dichiarazione  Imu neanche le pertinenze dell’abitazione principale. Vi è invece l’obbligo di presentare la dichiarazione se si tratta di un’area pertinenziale all’abitazione principale. Appare a questo punto ricordare le varie situazioni particolari per cui sorge l’obbligo dichiarativo in tema di Imu e quali no.

- per gli immobili in locazione o in affitto, la dichiarazione  va presentata solo per i contratti registrati prima del 1° luglio 2010,

- per gli immobili ristrutturati ristrutturati nel corso del 2012, la dichiarazione non va presentata, anche se i lavori hanno comportato la variazione della rendita,

- per gli immobili di proprietà di anziani residenti in case di cura o istituti di ricovero, non vi è l’obbligo di dichiarazione, visto che il Comune è a conoscenza del trasferimento della residenza del soggetto in un istituto di ricovero.

 

Di seguito potete trovare la nostra guida alla compilazione del modello:

 Modello dichiarazione Imu 2012: guida alla compilazione

Modello dichiarazione Imu 2012: il calcolo del valore dell’immobile

Modello dichiarazione Imu 2012. Come compilare il quadro sull’immobile

 

0 Commenti
 

Commenti