Mercoledì 3 Settembre 2014 , Ore 4:37
 
 

Assegno sociale Inps. Dal 2013 domanda con 65 anni e 3 mesi di età

Assegno sociale Inps. Aumentano i requisiti anagrafici in base all’aumento della speranza di vita: tra i 18 e i 65 anni e 3 mesi

65 anni e 3 mesi dal 1 gennaio 2013 per richiedere la pensione sociale

Assegno sociale Inps. Si allunga  a tre mesi infatti l’età minima per poter ricevere l’assegno sociale, in base all’incremento della speranza di vita di 3 mesi, come è stato sancito dal decreto n. 78 del 2010 convertito in legge n. 122/2010. Per l’esattezza 65 anni e 3 mesi è l’età per poter aver diritto alla pensione sociale dal prossimo 1 gennaio 2013.

Assegno sociale Inps: aumenta la speranza di vita

A confermare questo aumento dell’età per poter godere dell’assegno sociale è l’Inps con un messaggio di qualche giorno fa in cui afferma che dal 1 gennaio 2013 chi vuole ricevere l’assegno sociale deve avere come età minima 65 anni e 3 mesi, per l’incremento della speranza di vita.

Gli altri incrementi

Per lo stesso motivo, l’Inps ricorda anche che sempre dal 1 gennaio 2013, anche la pensione di inabilità civile, l’assegno mensile di assistenza agli invalidi parziali, la pensione non reversibile ai sordi, sono erogate solo dopo aver verificato la sussistenza dei requisiti medici/sanitari e le altre condizioni economiche, anche in questo caso, a soggetti di età compresa tra i 18 e i 65 anni e 3 mesi.

Pensione sociale: regime transitorio

E per chi ha presentato domanda di assegno sociale e compirà 65 anni solo entro il 31 dicembre 2012? In tal caso se sussistono gli altri requisiti economici, si avrà comunque diritto a ricevere la pensione sociale. Alla stessa stregua anche gli invalidi civili titolari di inabilità, assegno mensile e pensione non reversibile ai sordi che compiranno 65 anni solo entro la fine di quest’anno, avranno diritto all’assegno sociale sostitutivo. Le cose cambiano poi dal 1 gennaio 2018 quando un altro incremento della speranza di vita aumenterà la soglia anagrafica per godere del diritto all’assegno sociale, dell’assegno sostitutivo dell’assegno mensile di assistenza per i sordomuti e la pensione di inabilità civile e l’assegno mensile per mutilati e invalidi civili. L’età per ottenerlo aumenterà di un anno, 66 anni quindi.

Requisiti assegno sociale Inps: quali sono

Rimangono fermi, almeno fino ad ora, gli altri requisiti per ottenere l’assegno sociale, essere cittadini italiani, risiedere effettivamente ed abitualmente in Italia ed esser sprovvisti di reddito, ovvero possedere redditi di importo inferiore ai limiti stabiliti dalla legge. La verifica del possesso dei requisiti viene fatta annualmente dall’Inps e viene liquidato con carattere di provvisorietà sulla base del reddito presunto. (Per maggiori dettagli si veda il nostro articolo Assegno sociale 2012: chi, come e quanto).

Domanda assegno sociale

E’ utile ricordare anche la procedura per presentare la domanda di pensione sociale. Questa può essere presentata alla sede Inps, direttamente o tramite uno degli Enti di Patronato riconosciuti dalla legge che assistono gratuitamente i lavoratori ovvero può essere inviata per posta a mezzo di raccomandata con avviso di ricevimento.

 Di seguito potete trovare il modello di domanda per l’assegno sociale in cui sono minuziosamente indicati tutti i documenti che devono essere allegati alla richiesta:

- Assegno sociale

Ricordiamo che l’innalzamento dell’età per richiedere la pensione sociale, quindi 65 anni e 3 mesi, scatta dal 1 gennaio 2013.

 

0 Commenti
 

Commenti