Piazza Affari sempre debole: la speculazione detta il ritmo

Solo i titoli della galassia Ligresti riescono a resistere all'ondata di sfiducia

NOTIZIE SU:  Borsa Milano
PER APPROFONDIRE: Andamento borsa Milano

Al giro di boa di metà mattinata, la Borsa di Milano continua a presentare un andamento alquanto debole. A Piazza Affari infatti l’Ftse Mib sta cedendo lo 0,85% mentre l’All Share perde lo 0,77%. Come hanno commentato alcuni gestori c’è la certezza che il nostro paese sia finito nel mirino della speculazione e che quindi sia sufficiente il più piccolo del rumors negativi per provocare una brusca accelerazione delle vendite. La caratteristica principale della borsa di Milano è la sua estrema volatilità. “Dopo il violento ribasso di ieri, oggi tutto può ancora succedere”, ha osservato un trader. A determinare il calo di Piazza Affari è la pesantezza dei titoli del comparto bancario. In controtendenza invece la galassia Ligresti. Grazie infatti alle ultime evoluzioni dell’ingrovigliata matassa, Fonsai sta salendo del 3%, mentre Premafin avanza del 6% (Fonsai Unipol: dialogo privilegiato ma senza chiudere a Sator Palladio). 

 

 

 

0 Commenti

Commenti

Per inviare un commento devi fare il login.