Macroeconomia Archivi - Finanza e Borsa - InvestireOggi.it Finanza e Borsa – InvestireOggi.it

Macroeconomia

Notizie, approfondimenti ed opinioni su Macroeconomia

Macro Usa: sussidi disoccupazione e Philadelphia FED in primo piano

In Usa le richieste settimanali di sussidi di disoccupazione si sono attestate a quota quota 234 mila unità contro le 252 mila unità attese e le 249 mila della settimana precedente. Sempre restando in tema di dati macro, l'indice Philadelphia FED di gennaio ha registrato una progressione a quota 23,6

Macro Eurozona: prezzi case in crescita (tranne a Cipro e in Italia)

L'Eurostat, l'ufficio statistico dell'Unione europea, ha reso noto che nel terzo trimestre 2016 i prezzi delle case nell'Eurozona hanno registrato un aumento del 3,4% su base annua. In tutti i paesi di Eurolandia i prezzi delle abitazioni sono risultati in miglioramento tranne che in Italia e a Cipro. In Italia

Produzione industriale Usa: balzo del dato a dicembre

La produzione industriale Usa relativa al mese di dicembre ha registrato una progressione dello 0,8% rispetto al -0,7% del mese precedente. Il dato è stato decisamente migliore rispetto alle stesse attese degli analisti che puntavano su un aumento dello 0,4%. Sempre restando in tema di dati macro, ricordiamo che in precedenza era

Macro Usa: inflazione in aumento come da attese a dicembre

Variazione positiva per l'inflazione Usa nel mese di dicembre. L'importante indicatore macro, infatti, ha toccato nell'ultimo mese del 2016 quota 2,1% annuo dall'1,7% del mese precedente. L'indicazione è stata in linea con le attese degli analisti. Su base mensile l'aumento dell'inflazione è stato dello 0,3%.

Macro Eurozona: inflazione annua dicembre conferma stime preliminari

Nel mese di dicembre il tasso di inflazione dell'Eurozona è stato pari all'1,1% su base annua. Lo ha comunicato oggi l'Eurostat che ha quindi confermato la stima preliminare. Il dato ha evidenziato un rialzo rispetto allo 0,6% di novembre. L'inflazione core, esclusi ossia gli elementi più volatili come cibo ed energia,

Macro Usa: manifattura New York peggio delle attese

Indicazioni negative dalla manifattura dello Stato di New York. L'indicatore macro relativo al mese di gennaio si è attestato a quota 6,5 punti base contro i 7,6 punti del mese precedente. Il dato è peggiore delle attese degli analisti che puntavano su un indice manifatturiero a quota 8,5 punti. Ricordiamo che,

Previsioni Wall Street: futures in rialzo, focus su Morgan Stanley

La Borsa di Wall Street viaggia verso un avvio di scambi tinto di verde. Le indicazioni dei futures sull'apertura della piazza americana, infatti, sono tutte positive. Quando manca circa un'ora all'avvio delle contrattazioni, il future sul Dow Jones è in rialzo dello 0,03%, quello sull'S&P 500 sta segnando una progressione

Germania: indice ZEW inferiore alle attese, Ftse Mib resta positivo

In Germania l'indice ZEW relativo al mese di gennaio si è attestato a quota 16,6 punti contro i 13,8 punti del mese precedente e i 18,9 punti attesi dagli analisti. Ricordiamo che l'indice ZEW misura l'outlook relativo  all'economia tedesca di 275 tra analisti e investitori di primo piano. Sempre restando in

Macro Usa: vendite al dettaglio e prezzi alla produzione in aumento a dicemebre

Buone indicazioni dall'economia Usa. Questo pomeriggio sono stati diffusi i dati relativi alle vendite al dettaglio e ai prezzi alla produzione. Le prime hanno segnato nel mese di dicembre una progressione dello 0,6% rispetto al dato di novembre. L'incremento messo a segno dalle vendite al dettaglio è stato conforme alle attese. I

Macro Usa: sussidi disoccupazione in calo, prezzi importazioni inferiori a attese

Due importanti dati macroeconomici sono giunti dagli Usa prima dell'apertura della Borsa di Wall Street. Si tratta delle richieste settimanali di sussidi di disoccupazione e dei prezzi alle importazioni. Le richieste di sussidi hanno registrato nell'ultima settimana una progressione a quota 247 mila unità contro le 255 mila unità attese e

Macro Eurozona: produzione industriale in aumento a novembre

Buone notizie dall'Eurozona. Nel mese di novembre la produzione industriale dell'area Euro ha registrato un aumento dell'1,5% rispetto al precedente mese di ottobre. Lo ha reso noto l'Eurosta. Il dato ha ampiamente battuto le attese degli analisti che erano ferme a +0,5%.  Su base annua il progresso è stato del 3,2%