Crisi Spagna

Standard and Poor's elogia la Spagna e conferma il rating

Enzo Lecci
Aggiornato il 01 Agosto 2012, ore 14:51
0
COMMENTI
COMMENTA
LA NOTIZIA

La decisione di Standard and Poor's abbassa la tensione sui titoli di stato. Cala anche lo spread Btp Bund

L'agenzia Standard and Poor's ha confermato il rating della Spagna a BBB+. Una buona notizia per Madrid (e i bonos spagnoli se ne sono subito accorti) che in questo modo resta ben tre gradini al di sopra del livello "spazzatura". Secondo S&P la Spagna sta mettendo in cantiere importanti riforme per raddrizzare i suoi conti pubblici. Gli analisti, notoriamente molto avari di elogi soprattutto quando si tratta di paesi europei, si sono spinti fino a elogiare il forte impegno di Madrid in materia di aggiustamenti fiscali e economici.

Secondo l'agenzia Usa il rapporto debito/Pil della Spagna resterà sotto all'80% dopo il 2015. Nel focus dedicato a Madrid, S&P ha evidenziato gli enormi rischi derivanti dal deficit delle regione autonome (Crisi Spagna: la Catalogna non ha fondi per gli ospedali), affermando però che i fondi per il risanamento messi in campo dal governo centrale sono sufficienti a calmierare l'emergenza purchè le regioni interessate adottino politiche di rigore senza esitazione.

Per quanto riguarda invece il piano di salvataggio della banche, l'agenzia ritiene che i prestiti verranno spalmati tra i vari paesi dell'Eurozona che non mancheranno di fornire il loro aiuto alla Spagna con la collaborazione della Bce.

L'outlook sulla Spagna resta comunque negativo poichè sull'economia iberica continuano a gravare enormi rischi.

La conferma da parte di S&P del rating della Spagna ha permesso allo spread bonos bund di scendere a 537 punti base. In calo anche lo spread Btp Bund che scende a 456 punti base.

ARGOMENTI:   Economie Europa,  Rating Spagna,
0 COMMENTI
0 COMMENTI

Commenta l'articolo

*

SULLO STESSO TEMA
DAL RESTO DEL SITO