Aggiornato il 28 Aprile 2016, ore 10:31
Mario Draghi difende le sue scelte in politica monetaria contro gli attacchi dalla Germania e spiega che non ci sarebbero alternative. E JP Morgan ipotizza che presto la BCE si comprerà anche le azioni delle società quotate nell'Eurozona.
Fine 1° parte. Vai a pagina 2