Concorsi pubblici

Concorso scuola 2012 e abilitazione: ecco cosa dice il decreto

Patrizia Del Pidio
Aggiornato il 19 Settembre 2012, ore 15:29
11
COMMENTI
COMMENTA
LA NOTIZIA

Il decreto interministeriale 460/98 parla chiaramente dell'abilitazione e delle possibilità di partecipare alle classi di concorso.

Il prossimo lunedì, 24 settembre, finalmente sarà reso pubblico sulla Gazzetta Ufficiale, il bando per partecipare al concorso per l'assegnazione delle 11892 cattedre.

La pubblicazione del bando porrà fine ai rumors e alle voci di corridoio che nelle ultime settimane hanno imperversato sul web facendo altalenare gli umori dei possibili candidati al concorso (Concorso scuola 2012: come sarà la prima prova.Prime indiscrezioni).

Infatti si è continuato a parlare della prova di preselezione (Concorso scuola 2012: novità sulla prova preselettiva), dei quesiti, delle varie aree tematiche dei test, ma l'argomento sicuramente più spinoso che ruota attorno al concorso della scuola è quello dell'abilitazione.

La domanda che tutti si pongono continua ad essere solo e soltanto una: chi può partecipare al concorso?

Chi sarà riconosciuto abilitato, colui che ha superato un concorso o colui che risponde ai requisiti del decreto interministeriale 460 del 1998?

I dubbi che aleggiano attorno a questa questione sono tanti, intanto per chiarirci le idee al riguardo riportiamo integralmente gli articoli del decreto interministeriale in questione che sono di interesse nella vicenda del concorso per la scuola.

Decreto interministeriale 460/98

art. 5 "Per i candidati di cui agli articoli 2 e 4, ammessi a partecipare ai concorsi senza il possesso del titolo di abilitazione, la vincita del concorso e la conseguente nomina a tempo indeterminato conferiscono anche il titolo di abilitazione all’insegnamento"

art. 2 "Possono partecipare ai concorsi a cattedre di cui all’art. 1, anche in mancanza di abilitazione, coloro che alla data dell’entrata in vigore del presente decreto siano già in possesso di un titolo di laurea, ovvero di un titolo di diploma conseguito presso le accademie di belle arti e gli istituti superiori per le industrie artistiche, i conservatori e gli istituti musicali pareggiati, gli ISEF, che alla data stessa consentano l’ammissione al concorso.Possono altresì partecipare ai concorsi di cui all’art. 1 coloro che conseguano la laurea entro gli anni accademici 2001-2002, 2002-2003 e 2003-2004 se si tratta di corso di studi di durata rispettivamente quadriennale, quinquennale ed esaennale e coloro che conseguano i diplomi indicati nel comma 1 entro l’anno in cui si conclude il periodo prescritto dal relativo piano di studi a decorrere dall’anno accademico 1998-1999."

art. 4 "Fino a quando in una classe di concorso non vi sarà una sufficiente disponibilità di abilitati per un adeguato reclutamento, è ammessa la partecipazione al relativo concorso di candidati anche non abilitati. A tal fine se il numero di domande presentate per una classe di concorso a cattedre, per titoli ed esami, risulti inferiore al triplo rispetto alla previsione dei posti da conferire alle nomine nel periodo di vigenza delle graduatorie del concorso, i termini per la presentazione delle domande vengono riaperti ammettendo al concorso stesso anche gli aspiranti privi di abilitazione, purché in possesso di una laurea che consenta l’accesso all’abilitazione corrispondente."

11 COMMENTI
11 COMMENTI
  1. Maria Zaccari 19 settembre 2012

    Mi scuso in anticipo per la mia ignoranza in materia scolastica. Conosco alcuni vincitori del Concorso del 1999 (classe A019-regione Lazio). So che su questa classe di concorso hanno assunto meno di trenta persone in 12 anni. Dato che il ministro della Pubblica Istruzione ha espressamente dichiarato che il presupposto dei prossimi concorsi è legato all’esistenza di cattedre disponibili, mi pongo una domanda: “Se ci sono posti da permettere la riapertura del concorso anche per la classe A019, perché in questi anni ci sono state poche assunzioni?”

    Grazie

    1. Patrizia Del Pidio 19 settembre 2012

      bisognerebbe chiederlo ai vari ministri della pubblica istruzione…

  2. Annamaria 21 settembre 2012

    Possiedo solo il titolo di laurea in economia bancaria conseguito nel2003 posso partecipare al concorso

    1. Patrizia Del Pidio 24 settembre 2012

      Nel 2003 la laurea a quanto sembra è accettata senza abilitazione solo se il titolo è per corso di sei anni…ma per la sicurezza bisognerebbe aspettare domani la pubblicazione del bando, purtroppo senza quella brancoliamo tutti nel buio.

  3. Rosetta Liotta 22 settembre 2012

    sono con il titolo accademico di restauro e pittura all’accademia di Restauro Nike di catania conseguito nell’anno 03-06-2007 , oggi in fase della specializzazione in restauro accademia di belle arti di catania; , ho anche l’istituto d’arte sez. arch e arredamento . come posso fare a intraprendere una carrirera regolare nel mio settore ? aspetto una risposta

    1. Patrizia Del Pidio 24 settembre 2012

      Non so che dirti, so che il titolo di studio che citi è abilitante ai concorsi per il decreto interministeriale 460 del 1998, solo se conseguito entro il 2001/2002…ma il problema è che si sta mettendo in discussione anche la possibilità di partecipazione a chi possiede quei titoli di studio.
      Quello che continuo a ripetere, trovandomi nella stessa “barca” è di aspettare domani la pubblicazione del bando che ci toglierà ogni dubbio e ci farà finalmente sapere chi può partecipare e chi no a questo benedetto concorso che sta scuotendo il mondo della scuola.
      Probabilmente con la specializzazione potrai partecipare ai prossimi concorsi che il ministro Profumo ha promesso esserci a cadenza biennale.

  4. Luciana Pittavino 25 settembre 2012

    Salve! Spero che la mia domanda sia appropriata. Io sono laureata in Lettere classiche. Ho conseguito la mia Laurea quadriennale di Vecchio Ordinamento nell’Ottobre 2007. Poi ho frequentato subito (dopo averne vinto il relativo Concorso), a partire dal Gennaio 2008, un Dottorato di Ricerca in Filologia e Letterature greca e latina, conseguendo il titolo di Dottore di Ricerca nel Giugno 2010. Da quel che sembra non avrei titolo per partecipare al Concorso, giusto? Potreste fornirmi qualche ulteriore chiarimento in merito, se
    possibile? Grazie mille!

  5. giu7 27 settembre 2012

    scusate la mia ignoranza…..qualcuno saprebbe dirmi se con il diploma di maturità Scientifica conseguito nel 2002, con laurea triennale in Scienze Motorie conseguita nel 2007 e successiva specializzazione in Management dello sport conseguita nel 2009 e senza abilitazione, se posso partecipare al concorso a cattedra? ed altra domanda io ho superato la prima parte del test TFA e devo sostenere la prova scritta, se i giorni dei test del concorso a cattedra e quelli della prova scritta non coincidono potrei sostenerli entrambi? in caso contrario cosa secondo voi dovrei preferire?grazie spero di ricevere presto una risposta

  6. alessandra 2 ottobre 2012

    Salve, vorrei sapere se avendo preso la triennale nell’anno accademico 2005-2006 e la specialistica(che ha valore magistrale) nell’anno 2010-2011 posso partecipare al concorso..

  7. Antonella Matteo 3 ottobre 2012

    Mi scuso anch’io per la mia ignoranza in materia scolastica. Ho la laurea triennale in mediazione linguistica conseguita nel Luglio 2009 e la laurea magistrale in Management Internazionale nel 2012. Posso partecipare al concorso?